auf wiedersehen, münchen :°

18.08.2010

eccomi tornata alla (in)civiltà. evviva -.-“

non ho cambiato idea sui tedeschi, continuano a starmi abbastanza sulle scatole.. oltre al fatto che nessuno ha mai pensato di insegnargli le norme igieniche di base (tipo “non camminare scalzi in metropolitana”, oppure “mangiare bretzel dopo averli strofinati bene sul pavimento non è salutare”, ..), e che usano cuscini fatti apposta per farti venire l’artrosi cervicale.. però sono civili, diamine. di una civiltà spaventosa, che noi ce la sogniamo di notte e pure di giorno.
eppoi la cucina bavarese, cielo :Q_ *asciuga la bava che inonda copiosamente la tastiera* roba che se non avessimo camminato ininterrottamente per dieci ore al giorno (no, non è un’iperbole, erano dieci ore davvero, le ho contate.. e fino a dieci so contare!!) sarei ingrassata quanto un maialinodalattearrostoconkartoffelesauerkraut *w*


lo scarabocchio ritrae la sottoscritta all’englischer garten, mano nella mano con la mia migliore amica (la mia migliore amica, sì! il mio ex fidanzato era un panino, perchè la birra non può essere la mia niù bff? u.u ), con tanto di chinesischer turm sullo sfondo. avrei dovuto aggiungerci anche i tedeschi ubriachi persi che strillavano e correvano vestiti da donna o da neonato, però poi ci avrei messo mezza giornata.

dopo il salto altre fotE.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci