hello winter.

22.12.2011

hello winter.
che non è mica “hellooo winter <3“. noo, manco un po’. leggasi con voce stile ‘le è morto il gatto‘.

a mio modesto parere, non esiste persona dotata di buon senso a cui possa piacere l’inverno. piove, e quando piove mi si allaga casa (FAQ: “cosa vivi, in un container?” no, ma se piove orizzontale non c’è barriera architettonica che tenga!). fa un freddo cane (FAQ2: ”cosa vivi, in Lapponia?” no, magari, scommetto che in Lapponia non ci sono tribù primitive che sparano fuochi d’artificio per tutta la notte perchè il Napoli vince 6 a 0) (edit: lapsus, 6 a 1.. non che ci sia differenza ma vabeh), e giuro che stamattina ho indossato tutto l’armadio, ma tremo ancora. e non vorrei tirarmela, ma credo mi stia venendo l’influenza (oppure potrei essermi beccata il colera scartabellando in biblioteca tra libri che nessuno spolvera dal 1856).

e poi dopodomani è Natale. lo so che lo dico ogni anno, ma fatemi essere ripetitiva: che palle il Natale! il trionfo dell’ipocrisia e dei cenoni a base di roba beige che non digerirai mai nemmeno per il 2050 (FAQ3: ”ma cosa sei, il Grinch?” – e cavolo, qualcuno metta a tacere questa voce fuori campo! – poi lo so che mi lamento del mio colorito giallognolo, ma se fossi il Grinch dovrei farmi un mutuo per comprare il fondotinta.)

giuro che il primo che mi fa gli auguri dopo essere sparito nel nulla negli ultimi sei mesi me lo mangio vivo (specie se non è beige).
ma vabbè, tanto sto Natale sarà l’ultimo. Mayapensatecivoiperfavoregrazie.

no, ma giuro che non ce l’ho con il mondo, è solo che ci sono persone senza un perchè che continuano ad esistere. è quello il problema, che spreco di ossigeno.

quindi tu, se stai leggendo non prenderla sul personale, non ce l’ho con te. a te auguri tante care cose. è con quello che ti è seduto affianco che ho qualche problema.

porto la mia radiosa positività altrove. a qualcuno, ma non a tutti, buone feste ;)

*the Grinch°

|| flickr || twitter || facebook ||


24×36 fa ventitrèèè.

30.09.2011

attenzione > il post che segue contiene un alto livello di acidità, roba che manco uno yogurth al limone (ma ci andrà la H in yogurtH?) scaduto da sei mesi. astenersi deboli di stomaco e teneri di cuore.

non c’è niente di personale, e non è per fare di tutta l’erba un fascio, o perchè l’erba del vicino è sempre la più verde, o perchè di venere e di marte non si sposa nè si parte.. ma vi pare possibile che un concorso fotografico abbia come criterio di valutazione i voti che arrivano tramite fèisbuk e tuìtter? della serie: se hai 3570 amici perchè sei uno di quelli che aggiunge anche il cugino del cognato dell’amico del suo fruttivendolo che ha incrociato mezza volta di sfuggita per strada, hai vinto.. altrimenti, non importa quanto tu sia bravo, ti attacchi.

e poi, ovvio, per uno che fa una cosa devono farla cento altri. e allora la leicamania (che non so, ma a me suona come  leishmaniosi) dilaga, e l’isteria collettiva sfiora il ridicolo. gente che credevi morta e in decomposizione da mezzo milione di anni ti scrive in posta elemosinando il tuo voto. admin di fanpage fèibucchiane iniziano a promuovere ”le foto della nipote di mia cugina, che non lo dico perchè mi è parente (no, ovvio che no) ma e’ BRAVIIISSIMA, facciamola vincere”. che poi le ”foto della nipote di mia cugina” siano scattate allo specchio del bagno con l’iPhone è un altro paio di maniche.

Leggi il seguito di questo post »


‘cercamiiii’ on google [powered by Renato Zero]

16.05.2011

no, vabbè, la gente è strana. non nel senso che prima si odia e poi si ama, ma proprio nel senso che gli manca un venerdì. anzi, a qualcuno manca tutta la settimana

oggi, suggestionata (non è l’aggettivo giusto ma mi sono svegliata alle 6 e non me ne viene un altro, pietà) da un’interessante e utile lezione di siti web (cioè, ma voi lo sapevate che per aggiungere un post su un blog bisogna andare su AGGIUNGI ARTICOLO? e che per modificare il permalink si clicca su MODIFICA? io son caduta dalle nuvole .  metti che pretendevo di farlo cliccando su CANCELLA? mi ha cambiato la vita, cavolo!) sono andata a spulciarmi le statistiche di questo blògg per rispondere ad un inquietante quesito: “c’è vita su Marte?” no, scherzo, a quello ci pensa Voyager. il vero quesito è: “come ci capita la ggente su questo blògg (prima di fuggire via inorridita, si intende)? cosa cercano su google?”

una feature gentilmente offerta da wordpress (sì, feature, perchè studio progettazione dei siti web e mi sento figa) mi rende noto che nell’ultimo anno (tralasciando keywords come ‘photoshop tutorial’, ‘bianco e nero’, ‘fotografia’, ‘non so come togliere il tappo dall’obiettivo, aiuto’ e menate varie) (anche se merita una menzione speciale e un’onorificenza dall’accademia della crusca colui che chiedeva ‘come APPARARE il bilanciamento del bianco?’ e quello che cercava ‘come sembrare più magri con photoshop?’.. che io direi ‘meno carboidrati, non mischiare le proteine, alza il culo dalla sedia):

Leggi il seguito di questo post »


postino.

13.04.2011


Roma, ore 8equalchecosadelmattino*, lezione di progettazione e realizzazione di siti web:

il professorechi di voi ha un blog?
i criceti nel mio cervelloommioddio, ma io ho un blog!:ù

[* sì, ho lezione alle 8 del mattino. sì, è crudeltà verso gli animali. segnalate al WWF T.T]

e niente, così ho pensato di scrivere un postino, che quello sì sa, suona sempre due volte. come me ieri mattina, che ho dimenticato le chiavi e son rimasta chiusa fuori casa perchè la mia coinquilina non sentiva il citofono. no, questa è un’altra storia e non c’entra. e chiudiamola qui, se no attacco a lamentarmi di tutte le disgrazie che mi son capitate sta settimana (e siamo solo a mercoledì).

il punto è che in realtà non ho niente da dire. sono viva, anche se il mio ragazzo ha tentato di uccidermi spruzzandomi l’anticalcare nell’occhio. sto bene, però se nascevo uomo stavo meglio. e.. per il momento questo è tutto. magari un altro giorno scrivo qualcosa che abbia un’utilità pratica. o anche no. chissà. stay tuned.


l’insulsitudine – frivoli pensieri di una frivola cover girl (ma chi, io??).

04.02.2010

hello (kitty)!!
quest’oggi posteremo un post insulso e autocelebrativo, giusto perchè da brava performer che avverte il costante bisogno di vetrinizzare la propria vita quotidiana nel web 2.0 (sì, oggi ho studiato) queste cose mi tocca farle.
dunque, mi andava di condividere una stupideria che mi è capitata, quindi se passate da queste parti fate finta che vi interessi, grazie.
la notizia del giorno è che..

sono una cover girl (segue risata isterica inframmezzata da conati di vomito). no, beh, modestamente trovo che un bidet sarebbe stato più dignitoso della mia faccia, specie con quell’espressione ebete a metà strada tra un “sono un puttino trash” (pregasi di prendere visione del puttino trash.. è importante) e “sto pensando alle vacche in puglia”, però contenti loro.. vi posto anche il link della versione online del magazine che ha avuto l’insana idea di dedicarmi l’inserto fotografico sul numero di febbraio/marzo, giusto perchè possiate prendere visione della penosa intervista a pagina 8 e farvi due (ma anche quattro) risate col mio inglese approssimativo.

poi è bene che sappiate anche un’altra cosa. per esigenze professionali (ma cosa? XD ) mi sono fatta uno pseudositowebportfolionline su wix.com (pregasi di visionare anche questo, fosse anche solo per constatare di persona la tragicità della situazione), e dopo aver passato all’incirca 24h a smanettare con i moduli per poi meditare il suicidio quando firefox ha crashato senza che avessi salvato alcunchè (che mi sa che non si scrive tutto attaccato, ma facciamo di sì) posso tranquillamente dirvi.. BAMBINI, A CASA NON FATELO MAI. no, veramente, è la peste. e se avete una connessione lumachevole come la mia la situazione è ancora più drammatica. non è mica bello aspettare (udite udite) dodici minuti perchè vi salvi i cambiamenti alla pagina.

direi che posso anche salutarvi e mettermi d’impegno per digerire la pizza ai peperoni.

in caso non dovessi sopravvivere all’impresa, non ricordatemi come la faccia di culo che abbraccia cuscini pelocuorosi sulle copertine delle riviste, plìs *_*

(oh, il prossimo passo sarà playboy. solo che più che coniglietta potrei fare l’ippopotamo)

*northern star°

|| flickr || twitter || facebook ||


restyling time :D

16.09.2009

bonsoir, madame et monsieurs.
sì, lo so che non sono più a parigi (buàààà ), ma il frances fa tres chic :D

comunque, per questa volta niente tutorial. lo so che starete pensando qualcosa del tipo “ma allora cosa diamine scrivi a fare” / “ma vai ad avotare le mele annurche, che fai più bella figura” (traduzione: “dedicati al delicato compito di girare le mele annurche al fine di consentirne la maturazione da ambo i lati, poichè in questo modo impiegheresti più costruttivamente il tuo tempo“), però avevo voglia di fare quattro chiacchiere.
niente, in fin dei conti volevo solo annunciarvi che oggi, mentre mi crogiolavo nella mia nullafacenza, ho pensato di dedicarmi ad un parziale restyling di questo blògg.
parziale perchè dopo essermi fatta un’approfondita cultura su html, database, e blog engine sono arrivata all’amara conclusione che non si possono installare nuovi temi nei blog di wordpress, e quindi devo tenermi queste ciofeche dei templates di default (visto che paroloni? mica pizza e fichi). tristessa . però ho aggiunto moduli, ne ho modificati degli altri, e ho sostituito la testata con qualcosa di più fRigo e cùl. quindi magari se mi fate sapere cosa ne pensate mi sarebbe d’aiuto. merci.

ora, siccome io so che siete sicuramente animati dal desiderio di sapere cos’è quello sgorbio giallo e blu che ho infilato sulla sinistra accanto al nome del blog, vi farò l’immenso onore di mostrarvi la mia creazione a grandezza naturale, così potrete costatare che non c’ho veramente un ca..volo da fare in questi giorni :)

-rullo di tamburi-

……

Leggi il seguito di questo post »


premessa.

29.08.2008

salve, mondo :)

stasera non c’ho un tubo da fare e le mani che mi prudono. e dato che ho già mangiato due twix gelato e ho già aperto la mia casella di posta per poi richiuderla sconsolata davanti a quell’angosciante “hai 173 messaggi non letti” (ma io un giorno risponderò, eh.. lo giuro :ù), i due neuroni e mezzo che ho nella scatola cranica mi hanno suggerito l’idea di aprire l’ennesimo blog.

e lo so che io sono la donna dei blog, che sono registrata a qualunque cosa (tranne che a maispeis, che mi sta pure abbastanza sulle balle -.-“) e che alla fine non combino mai nulla, però stasera mi son detta “ennò, io sono una fotografessa e fotoscioppessa troppA bravA per tenere i miei segreti tutti per me”, e così nella mia immensa bontà pensavo di condividere questi segreti con il mondo. così poi diventate tutti bravi come me, eppoi sono costretta ad uccidervi :D

quindi, questo è il primo dei miei blog che nasce con una finalità utile (ammesso che i miei tutorial lo siano) (su, poi fatemi contenta e ditemi che sono tanto brava a spiegare le cose, così se tutto va male mi metto a fare la maestrina di prima elementare) (ma anche no, piuttosto mi sparo >.< ).

e adesso dopo questa breve premessa vi lascio, che c’è qualcuno sotto la mia finestra che sta ascoltando michele zarrillo, e dato che proprio non lo reggo non credo che riuscirei a concentrarmi e scrivere qualcosa di sensato.

buona permanenza :D

*northern star°

|| flickr || twitter || facebook ||