cut out – una macchia di colore in mezzo al bianchennèro.

adesso vediamo come realizzare un buon cut-out, altrimenti detto ‘colore selettivo’, altrimenti detto ‘come spararmi le pose che c’ho gli occhi azzurri lasciandoli colorati anche se faccio una foto in bianco e nero’.

definizione: il cut-out è un’immagine convertita in bianco e nero, ma nella quale alcuni dettagli sono lasciati a colori per conferigli maggior risalto. il nostro obiettivo è arrivare da una foto come quella a sinistra ad una foto come quella a destra. vediamo come.

naturalmente ci serve adobe photoshop CS3 (ma credo che anche col 2 non cambi poi molto), quindi se non lo avete procuratevelo (io non vi suggerisco metodi non leciti, eh, ma vi serve fotosciopp se volete.. EMULarmi ).

per prima cosa, una volta aperta la foto che vi interessa, è necessario selezionare le parti che vogliamo lasciare a colori, in questo caso i petali del fiore. il metodo classico è quello di passarci su lo strumento ‘bacchetta magica’, o di seguirne il contorno con il ‘lazo magnetico’, ma io son perfezionista e faccio in altro modo, ovvero con lo strumento ‘modifica in modalità maschera veloce’.

se volete usare anche voi questo procedimento, cliccate sul tasto ‘modifica in modalità maschera veloce’, l’ultimo in basso nella barra degli strumenti a sinistra. dopo di che, selezionate lo strumento ‘pennello’ e passatelo sui petali. dopo averlo fatto l’area colorata vi apparirà di colore rosso, ma non preoccupatevi, non avete rovinato la foto, fa tutto parte del piano ;)

adesso, infatti basterà cliccare nuovamente sul pulsante ‘modifica in modalità maschera veloce’ e la zona intorno a quella colorata di rosso si trasformerà in una selezione tratteggiata. ma non è ancora quello che ci serve, così andiamo su ‘selezione’ (nella barra del menù in alto), e dal menù a tendina scegliamo ‘inversa’. ecco, era questa la selezione che ci interessava.

qualsiasi procedimento abbiate usato (bacchetta magica, lazo magnetico, maschera veloce), una volta che avete la vostra selezione bisogna salvarla (non sia mai che dopo aver fatto tanta fatica ce la dovessimo perdere), andando di nuovo in ‘selezione’ -> ‘salva selezione’.. e la chiamiamo.. chessò.. fiore (evviva la fantasia :P). e infine deselezioniamo.

adesso stiamo per convertire l’immagine in bianco e nero. dobbiamo però prima fare in modo che photoshop si ricordi com’era l’immagine a colori, dato che dovremo poi ricolorarne una parte. per farlo, basta cliccare nella casellina accanto allo stato corrente della storia nelle palette ‘storia’ (sulla destra), in modo da far apparire un piccolo pennello con su una freccina (che poi è il simbolo ‘imposta la sorgente per il pennello storia’), come nella foto qui sotto.

ooookkèèèi, adesso possiamo convertire l’immagine in bianco e nero, come abbiamo imparato a fare in quest’altro tutorial. [#guarda la nota alla fine del tutorial!!] quando ogni traccia di colore è sparita dall’immagine, ritorniamo alla selezione che abbiamo salvato.

ovvero, nel riquadro in basso, quello con le palette ‘livelli’, ‘canali’, ‘tracciati’, scegliamo i canali e clicchiamo sul canale ‘fiore’. poco più in basso, nello stesso riquadro, ci sono dei pulsantini: clicchiamo sul primo, ‘carica canale come selezione’, e poi di nuovo sul primo dei canali nella lista, ‘RGB’. il nostro fiore è di nuovo circondato dalla selezione tratteggiata, e non ci resta che ricolorarlo.

per farlo, selezioniamo dalla barra degli strumenti (a sinistra) lo strumento ‘pennello storia’, assicuriamoci che sia al massimo di opacità e flusso (i valori appaiono in percentuale nella barra in alto) e passiamolo sulla selezione. il colore è tornato :D

l’ultimissima cosa da fare è deselezionare (‘selezione’ -> ‘deseleziona’) e salvare il nostro lavoro. se volete salvare in .jpeg, ricordatevi di eliminare il canale ‘fiore’ prima di salvare (tasto destro sul canale fiore -> elimina), altrimenti vi fa salvare solo in .psp e non vi serve a un tubo.

ed ecco il risultato finale.

per qualsiasi dubbio contattatemi pure, qui o su flickr.

*northern star°

#edit: se avete problemi con il canale da salvare [ex: il canale con la selezione salvata viene eliminato durante la conversione in bianco e nero], fate così:

prima di convertire l’immagine in bianco e nero, duplicate il documento (andate nella paletta ’storia’ e cliccate la prima delle tre icone in basso -’crea nuovo documento dallo stato corrente’-). su questa foto clone eseguite la conversione in bianco e nero (immagine > metodo> colore lab, ecc, ecc.. , come spiegato nel tutorial sul bianco e nero, cioè gli fate eliminare i canali quando ve lo chiede e lo riportate in rgb). poi selezionate il tutto (selezione> seleziona tutto) e lo incollate sulla prima foto come nuovo livello (cioè: modifica> copia, riprendete la prima foto, modifica > incolla). a quel punto non dovreste più avere problemi, perchè avete il livello in bianco e nero, quello a colori ed il canale! unite i livelli (livello > unisci visibili), e tornate a seguire il tutorial contenuti in questo post, da dove ci eravamo interrotti: ricolorare l’immagine col pennello storia.

|| flickr || twitter || facebook ||

Advertisements

7 risposte a cut out – una macchia di colore in mezzo al bianchennèro.

  1. Anna ha detto:

    Anche se salvo la selezione..quando devo ricolorare la parte che mi interessa scompare dai canali, non esiste più!

  2. lorenzo ha detto:

    volevo ringraziarti per aver pubblicato queste “guide”!!! Sono facili d apprendere e molto utili!!
    Grazie ancora

    Lorenzo M.

  3. northernstarandthewhiterabbit ha detto:

    @ lorenzo: grazieeee!
    @ anna: attenzione, la selezione salvata è nella paletta canali, non nella paletta livelli (no, lo dico che io mi sbagliavo sempre all’inizio). salvala con un nome riconoscibile, in modo da trovarla facilmente. quando la individui, non basta che ci clicchi su, bisogna anche premere il pulsantino ‘carica canale come selezione’, altrimenti non seleziona mica. questo è tutto quello che mi viene in mente.. se nonostante questi accorgimenti la selezione non funziona davvero non saprei come aiutarti (:

  4. Barcello ha detto:

    Ciao,

    sarò duro io ma a me non riesce proprio…
    e ho provato 4 volte.. mi puoi contattare tramite mail e darmi qualche dettaglio in piu?? :)

  5. northernstarandthewhiterabbit ha detto:

    dimmi di che dettagli hai bisogno..
    ma non credo di poter dire più di quanto ho già fatto, perchè ho davvero scritto tutto passo passo :)

  6. marta ha detto:

    ….ho provato in diversi modo senza riuscirci(causa mia assoluta incompetenza)..adesso provero’ a seguire questo tutorial passo a passo..mi sembra molto chiaro e dettagliato, come gli altri..e, se non ci riesco ancora..allora sono un carciofo!!

  7. blusfumato ha detto:

    Ciao! io faccio in un altro modo..
    duplico il livello dell’immagine principale così ho due livelli con la stessa immagine. Quello in primo piano lo trasformo in bianco e nero e con la gomma cancello le parti che voglio colorare (cancellando il bianco e nero si scopre il livello inferiore che è colorato).
    Beh.. un modo diverso per arrivare allo stesso risultato :) complimenti per i tutorial!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: